Vai menu di sezione

Mission e valori

Finalità

  • Accoglienza e orientamento al pubblico per i servizi sociali e socio educativi;
  • Gestione della domanda per l'accesso alle misure di contrasto alla povertà per persone e famiglie, così come previsto dalla normativa regionale e nazionale;
  • Interventi di sostegno erogati attraverso risorse comunali e finanziamenti finalizzati erogati al comune;
  • Ammissione ai servizi socio-sanitari previsti sul territorio;
  • Servizi amministrativi relativi alla funzione sociale esercitata dal comune secondo le attribuzioni previste dalla legge;
  • Servizi residenziali e semi residenziali per anziani quali Casa Residenza Anziani (Casa Protetta), Mini Appartamenti per anziani con servizi, collocati presso la struttura di via Costituzione ed sterni, Appartamenti Protetti, Centri Diurni, Servizio Assistenza Domiciliare e collegati (quali consegna pasti a domicilio, telesoccorso, trasporti);
  • Gestione della cucina centralizzata per la produzione di pasti per tutta la rete dei servizi anziani, estensibile all'occorrenza ad altri servizi sociali ed educativi;
  • Gestione della Lavanderia centralizzata per servizi anziani ed educativi;
  • Servizi domiciliari, residenziali e per l'integrazione sociale delle persone diversamente abili quali Appartamenti Protetti Residenziali, Servizi per il Tempo Libero, di Inserimento Lavorativo;
  • Servizi per la prevenzione e l'integrazione sociale rivolti ad ogni fascia di età quali Gruppo Appartamento per sostegno pomeridiano e Telefono Amico;
  • Attività di integrazione sociale e culturale per le persone di origine straniera, quali mediazione sociale e linguistica, attività educativa e di sostegno;
  • Integrazione e sostegno alle attività delle agenzie e istituzioni educative presenti sul territorio;
  • Raccolta dati e adempimenti richiesti dal comune inerenti la funzione sociale;
  • L'Azienda Speciale ricerca, anche sulla base di appositi protocolli d'intesa, l'attivazione di ogni forma collaborativa idonea a consentire il perseguimento delle proprie finalità. Essa opererà altresì, anche attraverso rapporti convenzionali o accordi, in collaborazione con l'Azienda U. S. L. per progetti e servizi che prevedono l'integrazione socio - sanitaria e, con altri enti pubblici o privati;
  • L'Azienda Speciale si rapporta con tutte le realtà sociali, associative e di volontariato esistenti sul territorio.

Mission

L’Azienda Speciale, quale organismo strumentale del Comune di Novellara, persegue l’obiettivo di salvaguardare e promuovere lo sviluppo sociale ed educativo della comunità locale oltre che la prevenzione ed il superamento del disagio sociale in ogni sua forma, garantendo l’unitarietà e l'organicità degli interventi nell’ambito degli indirizzi generali espressi dall’Amministrazione Comunale.

Valori

L’attività dell’Azienda Speciale è ispirata ai seguenti valori e principi: 

  • Pari opportunità: garantire la tutela e la promozione delle pari opportunità con la valorizzazione degli apporti derivanti dalla differenza di genere, di cultura, di religione, di etnia e condizione fisica e intellettuale, nel quadro dei valori di uguaglianza, solidarietà e legalità indicati nella Costituzione della Repubblica Italiana;
  • Copertura del bisogno: determinare politiche socio-sanitarie territoriali, con l'obiettivo di aumentare progressivamente l'accessibilità e la copertura del bisogno;
  • Welfare di comunità: generare azioni sociali sostenibili nel tempo e che possano favorire la compartecipazione nella gestione del welfare pubblico, attuando il così detto "welfare di comunità";
  • Inclusione sociale: attuare politiche che favoriscano l'inclusione sociale, che agevolino l'emancipazione individuale e collettiva e che evitino emarginazione, abbandono e solitudine;
  • Sviluppo del territorio: sostenere e promuovere le dinamiche di auto attivazione sia in forma individuale che collettiva che determinano lo sviluppo del territorio e la produzione di reti sociali e di sostegno.
Pagina pubblicata Mercoledì, 13 Marzo 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 11 Luglio 2019
torna all'inizio del contenuto